Igea in bianco a Rosolini: troppa imprecisione sotto porta

04.04.2016
L'Igea Virtus conquista solo un punto al Consales di Rosolini, mantiene la vetta della classifica con un rassicurante +3 sul Rocca di Caprileone e da appuntamento alla città a domenica prossima, quando al D'Alcontres sarà ospite il Catania S. Pio. Troppo imprecisi e sfortunati i giallorossi nei pressi della porta di Fornoni: in almeno quattro occasioni l'Igea avrebbe dovuto essere più "cattiva" e centrare il bersaglio grosso. E' pur vero che il Rosolini ha però disputato una gara gagliarda, facendosi spesso vivo dalle parti di Inferrera. Ne è scaturito un match piacevole, dai contenuti agonistici più che apprezzabili, capace di regalare emozioni ai circa 500 presenti al Consales (di cui almeno 200 di fede giallorossa). Ovviamente non a titolo di attenuante, occorre anche sottolineare le condizioni di assoluta emergenza in cui Raffaele ha dovuto preparare la gara in terra siracusana: assenti i cronici Crinò, Mento, Quattrocchi, gli squalificati Cardia e Lanza, presenti in panchina più per onor di firma Quintoni, Pino e Cardaci. Anche alla luce delle numerose assenze, il punto conquistato a Rosolini è tutt'altro che da buttare, tenuto conto che gli uomini di Trombatore, tra le mura amiche, stanno costruendo la loro probabile salvezza. Occhi già puntati dicevamo al rendez vous casalingo, in occasione del quale la società chiamerà a raccolta l'intera città. Già fissato in cinque euro il costo unico dei biglietti per accedere allo stadio, tra domani e mercoledì sarà avviata la prevendita presso i consueti esercizi cittadini. L'auspicio è che l'abbraccio finale con i propri beniamini consenta alla città di vivere un pomeriggio di Divertimento assoluto a cui non mancare. IL CAPO UFFICIO STAMPA DOMENICO LA CAVA

Commenti

A Rosolini oggi per tre punti fondamentali. Juniores in grande spolvero
I sogni son DesiDeri...