Prima Squadra

IGEA VIRTUS SCONFITTA CON ORGOGLIO A PORTICI.

Campani avanti con Sall e Sorrentino, accorcia l'attaccante Busatta, gara influenzata da espulsione di Vona al 44'

14.10.2018

COMUNICATO N.13. 
IGEA VIRTUS SCONFITTA CON ORGOGLIO A PORTICI. Campani avanti con Sall e Sorrentino, accorcia l'attaccante Busatta, gara influenzata da espulsione di Vona al 44'

Al 'San Ciro' dopo 95' di battaglia tra le due compagini, al triplice fischio finisce 2-1 in favore dei padroni di casa, in superiorità numerica per metà gara, battono i giallorossi di mister Mancuso con le reti di Sall e Sorrentino. Per l'Igea Virtus accorcia l'attaccante Busatta, succede tutto nel primo tempo.

Cuore e determinazione non bastano ai giallorossi che non demeritano sul piano della tenuta del campo ma soffrono gli attacchi del Portici nei primi 45' con due legni colpiti dagli uomini di mister Chianese e due reti arrivate al 31' e 40', reazione d'orgoglio con il tap-in di Busatta ma restante parte della gara influenzata dall'espulsione di Vona al 44' per una presunta gomitata.

Un risultato non positivo al triplice fischio per i ragazzi di Mancuso privo di Le Piane e con diversi giocatori non nelle migliori condizioni, la squadra ha cercato di mettere grinta e gioco dopo il doppio svantaggio, reagendo con la rete di Busatta, con i giallorossi che per poco non hanno potuto impattare nella ripresa.

Adesso testa e cuore alla prossima gara casalinga contro la Cittanovese, in programma domenica 21 ottobre al D'Alcontres-Barone alle 15, il team del Longano ha bisogno del sostegno di tutti, tifosi, appassionati e sportivi barcellonesi e non solo al fine di raggiungere l'obiettivo sperato, chiamato salvezza.

Cronaca.

Formazioni:
Portici. Antico, Panico, Massa, Grieco, Sall, Cretella, Sorrentino, Nappo, Coratella, Marzano, Onda. All. Chianese.
Igea Virtus: Cetrangolo, Allegra, Akrapovic, Vona, Mancuso, Dodaro, Grillo, Lancia, Busatta, Grosso, Miuccio. All. Mancuso

Per il Portici il trainer Chianese propone il modulo 4-2-1-3 con Grieco nella posisizone di regista dietro il tridente dformato da Coratella, Onda e bomber Sorrentino. Dal canto suo l'Igea Virtus di mister Mancuso opta per il solito 4-3-3 inserendo sulla mediana Grillo interno insieme a Dodaro e Grosso ed in attacco il barcellonese Lancia, insieme alla coppia collaudata Busatta-Miuccio.
Partono bene i padroni di casa, che stanno bene e si vede, al 8' occasione per il Portici per portarsi in vantaggio, bel calcio punizione calciato al centro da Sorrentino e Cretella in spaccata per poco non c'entra la porta. Al 15' grande conclusione di Onda dalla distanza, che con un mancino a giro quasi perfetto centra il legno. Al 20' calcio d'angolo battuto da Sorrentino al centro e Sall, con un stacco perentorio, la alza di poco sopra la traversa. Al 23' Onda recupera palla all'altezza del centrocampo, parte in solitaria e lascia partire un mancino che si spegne di poco alla sinistra del portiere. Al 30' ci prova Sorrentino dalla distanza con un bel destro sotto la traversa, Cetrangolo devia in angolo. Al 31' dagli sviluppi del calcio d'angolo precedente, Sorrentino raccoglie palla all'altezza della bandiera, mette al centro e stavolta Sall, in elevazione solitaria insacca: 1-0 per la squadra di Chianese. Al 34' stavolta è Grieco a prendere in pieno il palo di sostegno. Il numero 4 stava per segnare dopo aver recuperato palla al limite dell'area. Al 40' calcio di punizione da parte di Gennaro Sorrentino, che trova il sette su una punizione dal limite che ha causato anche l'ammonizione di Mancuso. Al 43' immediata la reazione dei giallorossi, che sugli sviluppi di un calcio d'angolo accorciano grazie alla rete di Busatta, tap-in vincente dell'attaccante igeano dopo il tiro di Akrapovic. Al 45' espulsione di Vona, rosso dirett0 per una presunta gomitata ai danni di Coratella. Al 'San Ciro' dopo aver concesso 3 minuti di recupero, l'arbitro decide di mandare i giocatori degli spogliatoi con sul parziale di 2-1 per i padroni di casa.

Nella ripresa al 55', giallorossi vicini al pari, un incomprensione difensiva rischia di mettere a repentaglio il vantaggio porticese, con Cretella che salva sulla linea. Al 70' Portici pericoloso, dopo che Cetrangolo perde palla all'interno dell'area ma D'Angelo prima e Carrafiello poi, non riescono ad approfittarne.

Primi cambi per il Portici, al 58' Grieco per Carrafielloe e al 64' esce Coratella per D'Angelo, al 72' fuori Onda per l'ex Vaccaro. Al 78' prima sostituzione per Mancuso, fuori Lancia per Gazzè. Al 89' esce tra gli applausi il capitano Sorrentino per Cardinale, un minuto dopo nel finale esce Grosso per dare spazio a Giambanco.

Al termine di 5' di recupero concessi dall'arbitro Ettore Longo di Cuneo, con diversi attacchi igeani neutralizzati dal Portici non si schioda il risultato di 2-1 in favore della squadra campana, in superiorità numerica ricordiamolo dopo l'espulsione di Vona, reo di una presunta gomitata su Coratella.

Un risultato non positivo al triplice fischio per i ragazzi di Mancuso, privo del fluidificante Le Piane e con diversi giocatori non nelle migliori condizioni, la squadra ha cercato di mettere grinta e gioco dopo il doppio svantaggio, reagendo con la rete di Busatta, e con i giallorossi che per poco non hanno potuto impattare nella ripresa.

Non resta altro che mettere testa e cuore alla prossima gara casalinga contro la Cittanovese fermata in casa dal Marsala per 0-0, in programma domenica 21 ottobre al D'Alcontres-Barone.

Il team del Longano mai come in questo momento, ha bisogno del sostegno di tutti, dai tifosi, appassionati agli sportivi barcellonesi e non solo al fine di raggiungere l'obiettivo sperato, chiamato salvezza perchè come recita un nostro motto dobbiamo essere "Orgogliosi D'Esserci". Questi ragazzi, età media 20 anni, lo meritano per attaccamento, orgoglio e cuore messo in ogni gara disputata fino ad ora e davanti al loro pubblico siamo sicuri che daranno il massimo vendendo cara la pelle contro ogni avversario.

A cura di Francesco Barca
AREA STAMPA E COMUNICAZIONE IGEA VIRTUS

Commenti

IGEA VIRTUS SCONFITTA DALLA CORAZZATA BARI.