noi ci crediamo!

28.03.2015
Trasferta insidiosa per l’Igea Virtus nel penultimo atto della stagione regolare del torneo di Eccellenza. L’undici di Raffaele sarà di scena a Mascalucia per affrontare l’ostico Catania S.Pio X, con l’intento di dare ulteriore seguito alla sontuosa striscia di 8 vittorie consecutive. I giallorossi negli ultimi 180’ della regular season hanno la concreta possibilità di centrare i play of, un obiettivo che soltanto poche settimane pareva irraggiungibile e che adesso sembra a portata di mano, con i giallorossi che però devono continuare a vincere, considerato che al momento il divario con la seconda posizione è di 9 punti, e se dovesse aumentare, anche solo di una lunghezza, in virtù delle regole federali, il play off non si disputerà. Per centrare gli spareggi promozione potrebbero anche bastare 4 punti, a patto che però Isgrò e compagni conquistino il successo nel match dell’ultima giornata con lo Scordia, in programma il 12 aprile al “D’Alcontres”. Il presidente igeano Nino Grasso spera nella nona vittoria consecutiva dei suoi “Siamo felicissimi per quello che stiamo facendo, ai ragazzi chiedo la nona perla consecutiva nella difficile gara di domani. Voglio sottolineare che non dobbiamo dimenticare da dove siamo partiti. Oggi siamo al terzo posto, reduci da una fantastica striscia di 8 vittorie consecutive, tempo addietro eravamo undicesimi in classifica, con pochi punti di vantaggio sulla zona play out. Grandi meriti a tutti dunque, tecnico e giocatori in primis, e poi anche alla società, insieme ci abbiamo creduto, adesso speriamo e vogliamo centrare i play off ”. Per i giallorossi domani sarà fondamentale anzitutto non perdere, così da potersi giocare l’accesso ai play off nel match del “D’Alcontres” con lo Scordia, mister Peppe Raffaele non vuole però che si facciano calcoli “Scendiamo in campo sempre per vincere, la nostra mentalità è questa, inoltre questa non è una squadra che può pensare di amministrare un pari o che può giocare per il pari. Abbiamo grande rispetto del Catania S.Pio X, formazione che ha un ottimo organico, noi vogliamo vincere. Le 8 vittorie consecutive rappresentano un qualcosa di straordinario, ma non dobbiamo pensare a questo. Ogni settimana si ricomincia da capo, domani sarà un’altra storia, una gara difficile come lo sono tutte, nessuno regala nulla, dobbiamo scendere in campo con l’atteggiamento giusto e sono certo che la squadra farà bene. Le 8 vittorie che abbiamo conquistato sono tutte sudate e meritate, nessuno ci ha regalato nulla e la squadra sa che non accadrà nemmeno domani. In settimana abbiamo lavorato benissimo, sono fiducioso”. Regna l’entusiasmo nell’ambiente giallorosso, il tecnico giallorosso non nasconde il suo feeling con la piazza barcellonese “Questa è una piazza storica, tutti siamo chiamati a dare sempre di più perché la nostra è una maglia storica, abbiamo un grande pubblico, che è il nostro dodicesimo, per me è una piazza speciale, ho giocato qui, e sono felice di allenare questa squadra, il mio prossimo obiettivo, che è anche il mio sogno, è quello di rivedere non soltanto la tribuna strapiena come con il Siracusa, ma l’intero stadio pieno, come nei tempi belli”. Intanto testa rivolta al Catania S.Pio X, il tecnico giallorosso confermerà il consueto 4-3-3 che tante soddisfazioni sta regalando alla piazza igeana. In dubbio il difensore Lanza ed il centrocampista Serraino, che potrebbero essere indisponibili. Torna Cardia, che ha scontato il turno di squalifica e che si riprenderà la maglia da titolare. Difesa a quattro dunque, non dovesse recuperare Lanza, giocherà Carrello da laterale desto, con Ravidà e Di Stefano al centro della retroguardia e Pandolfo a sinistra. Sulla mediana il rientrante Cardia, con Biondo e Accordino interni. In avanti Isgrò, Pino e Antonio Genovese. L’Igea Virtus insegue la nona vittoria consecutiva, i giallorossi non possono e non vogliono fermarsi sul più bello. tratto da www.24live.it grasso nino

Commenti

arbitro ennese per catania s.pio - igea
le immagini dell'ultima gara