Prima Squadra

IGEA VIRTUS TUTTO CUORE: ROCCELLA BATTUTO 1-0

12.11.2017

Il quinto gol in campionato di Luis Kacorri regala l’importante successo interno a una cinica Igea Virtus che continua la serie positiva al “D’Alcontres-Barone” e supera 1-0 il Roccella. Gara non semplice per il terreno pesante e per le assenze (Dall’Oglio in panchina, Aveni e Merkaj indisponibili), ma ben interpretata dai giallorossi che, con pazienza e ordine, ritrovano i tre punti e, in un solo colpo, riducono le distanze dai play-off (-1 da Ercolanese, Gela e Acireale) e aumentano, invece, il gap dalla zona play-out (+10 proprio sul Roccella).
Mister Peppe Raffaele, costretto a modificare lo schieramento iniziale, si affida a Ingrassia tra i pali, D’Antonio e Santamaria sugli esterni e Ferrante e Fontana al centro della difesa; a centrocampo Giovanni Biondo, Pitarresi e Biondi, mentre in attacco la novità è Santino Biondo con Fioretti e Kacorri.

 

Buon avvio dei padroni di casa che, già al 5’, vanno vicini al gol: su angolo di Pitarresi, cross di Giovanni Biondo per la sponda di Fioretti che serve Ferrante, ma il suo colpo di testa a centro area è bloccato da Scuffia. Al 12’, invece, ci prova Fontana che controlla la punizione di Pitarresi e calcia in diagonale: tiro di poco a lato. Il Roccella si vede solo al 14’ con un destro dal limite di Yeboah, che si spegne sul fondo, ma è sempre l’Igea Virtus a fare la partita: al 17’, bella manovra di squadra che porta Pitarresi al tiro dai 20 metri, Scuffia è costretto ad alzare in corner. Sale la pressione dei giallorossi che passano al 25’: il cross da destra di Santino Biondo è preciso per la testa di Kacorri, che indirizza la sfera all’angolo basso e batte il portiere calabrese per l’1-0 che decide la prima frazione. Nella fase finale, infatti, l’Igea Virtus prova ad affondare i colpi ma il Roccella, chiuso nella propria metà campo, non lascia spazio pensando solo alla fase difensiva.
Ad inizio ripresa è sempre la squadra di mister Raffaele a dettare i ritmi e, al 48’, Scuffia è costretto a intervenire sul cross di Santino Biondo per anticipare Kacorri e, sul successivo corner, traversone di Pitarresi per il colpo di testa di Fioretti che, sul secondo palo, impegna ancora il portiere che devia in angolo. La gara cala di intensità con l’Igea Virtus che può amministrare con tranquillità, mentre il Roccella, pur provandoci, si rivela inconcludente dalle parti di Ingrassia. Al 63’ Pitarresi stoppa al limite e conclude di destro, ma non inquadra la porta e, al 65’, replica Tassone, ma il suo tiro da fuori è bloccato da Ingrassia. Un secondo tempo poco spettacolare regala gli ultimi sussulti nella fase finale: al 76’ i locali reclamano un rigore per un tocco di mano in area ospite su cross di Vaccaro, in campo per Fioretti, mentre cinque minuti dopo la migliore occasione del Roccella è un colpo di testa di Yeboah che, su corner di Malerba, manda a lato. Fino alla fine c’è solo l’Igea Virtus: all’86’ il destro di Vaccaro è alto; all’87’ ci prova anche Biondi da fuori area, ma il tiro esce a lato e, un minuto dopo, Giovanni Biondo combatte sulla destra e appoggia dietro per Pitarresi, ma il destro di prima intenzione finisce sul fondo.
Dopo 4 minuti di recupero, il triplice fischio di Cherchi di Carbonia sancisce la sesta vittoria stagionale dell’Igea Virtus, che sale così a quota 21 e, a metà del percorso verso la salvezza, può pensare all’impegno esterno di domenica contro l’Ercolanese.

IGEA VIRTUS-ROCCELLA 1-0
Marcatore: 25' Kacorri 

Igea Virtus: Ingrassia, Fontana, Ferrante, D'Antonio, Pitarresi, Santamaria, Biondo G., Biondi, Kacorri (43' st Tramonte), Fioretti (25' st Vaccaro), Biondo S. (40' st Gatto). A disp.: D'Amico, Ciancimino, Dall'Oglio, Cuzzilla, Raia, Amabile. All.: Raffaele
Roccella: Scuffia, Cordova, Malerba, Sorgiovanni (7' st Manfrellotti),Pagano, Faiello, Yeboah, Posillipo (32' st Faella), Voltasio (45' st Gilozzi), Pittelli (4’ st Tassone), Filippone(23' st Riitano). A disp.: Spinelli, Commisso, Tassoni. All.: Sgrò (Giampà squalificato)
Arbitro: Cherchi di Carbonia
Assistenti: De Angelis di Roma 2 e Robustelli di Albano Laziale
Ammoniti: Malerba (R), Santamaria (IV)
Recupero: 2’ e 4’

Ufficio stampa Asd Igea Virtus Barcellona
 

Commenti

IGEA VIRTUS, DERBY SFORTUNATO: IL MESSINA VINCE 1-0
DOLCE TRASFERTA A ERCOLANO: L'IGEA VIRTUS VINCE 2-0