Igea Virtus- Cavese 2-0

12.09.2016
Marcatori: 18' Dall'Oglio, 22' Longo. IGEA VIRTUS: Inferrera, Fontana, Dall'Oglio; Lanza, Cozza,Di Stefano; Biondo, Di Grazia (De Chiara), Lescano, Longo (Desi'), Caputa (Isgro'). All. Raffaele CAVESE: Conti, Padovano, Loreto, Di Deo, Parenti, Migliaccio (Giglio), D'Anna (Golia), Alleruzzo (Ciarcia'), Gabrielloni, Rossi, Bellante. All. De Falco Un'Igea sontuosa mette sotto la quotatissima Cavese e manda in visibilio i propri supporterS, accorsi in buon numero al D'Alcontres Barone per la prima casalinga della stagione. Rapida, sbarazzina, a tratti sfrontata, la formazione giallorossa ha dapprima "studiato" gli aquilotti per poi trafiggerli con un micidiale uno-due nel cuore del primo tempo: Dall'Oglio sugli sviluppi di un corner e Longo a coronamento di un delizioso assolo hanno posto dopo poco più di venti minuti l'ipotesi sul risultato finale. La Cavese, probabilmente sorpresa dall'inizio veemente dei giallorossi, in rare occasioni e' riuscita ad imbastire trame di gioco davvero pericolose. Ma anche Inferrera, seppur episodicamente, ha avuto modo di guadagnarsi la pagnotta. Tutti promossi i ragazzi igeani, che hanno pure sfiorato il tris con Lescano su punizione dal limite e De Chiara che, appena entrato, si è visto respingere sulla linea fatale un colpo da biliardo a botta sicura. Forse sarebbe stato oggettivamente troppo per la Cavese, incapace di convincere anche nella ripresa nonostante i cambi orditi dalla panchina. Dopo il pari di Sarno, L'Igea trova continuità di risultati e prestazioni: un mix di esperienza e gioventù, di saggezza e freschezza. L'ennesima vittoria di Peppe Raffaele, che trasforma in oro tutto quel che tocca, ma anche di una società oculata che, senza proclami e coi piedi ben saldi in terra, ha allestito una squadra che sembra davvero poter far reinnamorare della palla di cuoio anche i barcellonesi più tiepidi. NeXT stop S. Maria Capua Vetere: sulla carta i favori del pronostico non arridono ai giallorossi. Ma quanto è bello, ed oggi se ne è avuta la riprova, sfatarli clamorosamente. IL CAPO UFFICIO STAMPA DOMENICO LA CAVA

Commenti

SCOMPARSO LO STORICO TIFOSO MICHELE ALESSANDRO
impresa dei giallorossi:gladiator 1 igea virtus 4