Giallorossi al lavoro in vista della Leonzio

15.03.2016
Archiviato in fretta il successo ai danni del coriaceo Viagrande, l'Igea Virtus ha ripreso oggi la preparazione  agli ordini di mister Raffaele. Lo scontro tra titani di Lentini già incombe e restano da verificare le condizioni di Cardaci, assente contro i catanesi ed in preallarme per il match contro gli uomini di Catania. Appare pienamente recuperato Dall'Oglio, destinato alla panchina contro il Viagrande a seguito del ballottaggio con il rientrante Di Stefano, peraltro autore di una prestazione davvero egregia. Difficile invece prevedere se Pino potrà far parte della lista dei convocati per la gara dell'Angelino Nobile. L'Igea Virtus è ben consapevole della delicatezza del confronto contro la Sicula Leonzio, una delle corazzate del girone, fino a qualche settimana addietro tra le compagini accreditate per il salto di categoria diretto. I bianconeri in verità hanno perso terreno nei confronti degli uomini di Raffaele, ma dispongono di un organico di pregevole caratura e sicuramente centuplicheranno le forze per tentare lo sgambetto ai danni della capolista e giocarsi le residue chances di promozione diretta in serie D. Sarà il quarto confronto stagionale tra le due formazioni: in Coppa Italia ebbero la meglio gli Aretusei, sconfitti al D'Alcontres per 2-1 e vittoriosi al ritorno su una rimaneggiatissima Igea per 2-0. In campionato invece finì 1-1: alla splendida marcatura di Isgrò replicò la Leonzio dal dischetto. Significativo che solo lo Sporting Taormina, prima della Leonzio, fosse riuscito a strappare punti a Barcellona. La macchina organizzativa del tifo giallorosso è già in moto: difficile quantificare i supporters igeani al seguito di Cannavò e compagni, ma è certo che in una buona fetta dell'Angelino Nobile di Lentini si parlerà barcellonese. IL CAPO UFFICIO STAMPA DOMENICO LA CAVA

Commenti

IGEA VIRTUS - VIAGRANDE 2-0
Genovese: "A Lentini troveremo un avversario da rispettare"